Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Procura boccia l'idea dell'Aeroclub di Treviso

INSEGNA SEQUESTRATA?

La scritta "Fliegen macht frei" continua a far discutere


TREVISO – (gp) La Procura trevigiana, dopo le polemiche sollevate dalla comunità ebraica riguardo la scritta sopra il cancello dell'Aeroclub di Treviso “Fliegen macht frei”, che riprende la più tristemente nota “Arbeit macht frei” posta sopra l'ingresso del campo di concentramento di Auschwitz, entra nel merito della questione. "A parte l'ignobile cattivo gusto, c'è anche un'offesa specifica – ha commentato il procuratore capo di Treviso Antonio Fojadelli - Se le cose stanno così provvederemo a far togliere e a sequestrare l'insegna in questione". La provocazione dell'Aeroclub di Treviso contro lo sfratto deciso dell'Enac e della società di gestione Aertre coinvolge così anche gli inquirenti: la Polaria si è infatti recata sul luogo per documentare e procedere all'eventuale sequestro dell'insegna se verrà disposto dalla Procura. (foto da www.tribunatreviso.gelocal.it)