Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Raid di "100%animalisti" presso l'abitazione dell'uomo

LA LAC CONTRO IL CACCIATORE

Zanoni: "Ci costituiremo parte civile in processo"


VAZZOLA - (st) Si costituirà parte civile la Lega Abolizione Caccia contro il 70enne di Vazzola che mercoledì scorso durante l'uscita di caccia assieme al proprio cane nelle campagne di Tezze, spazientito perché al suo richiamo l'animale non tornava, gli ha sparato sfiorando anche un agricoltore. “Speriamo che il Questore gli ritiri immediatamente la licenza di caccia – commenta Andrea Zanoni, il presidente della Lac Veneto- La Lac comunque si costituirà parte civile contro questo individuo che in pochi attimi ha commesso una serie di atti incivili sanzionati penalmente, dimostrando inoltre che è falso che tutti i cacciatori amano il proprio cane che in questo caso è stato considerato alla stregua di un oggetto che non funziona”. La Lac non è l'unica organizzazione che ha deciso di esprimere il proprio parere verso quanto accaduto: la notte scorsa i militanti di “100%animalisti” hanno tappezzato con striscioni l'abitazione del cacciatore (nella foto).

 

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
18/11/2010 - Cacciatore uccide il suo cane