Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rubinato:"Rischio per la sicurezza dei cittadini"

POLISIA: PROCESSO A RISCHIO

Per l'abrogazione del reato di associazionismo militare


TREVISO - (st) L'inchiesta e il processo contro l'organizzazione paramilitare trevigiana “Polisia Veneta” rischiano di saltare per effetto dell'abrogazione del decreto legislativo n.43 del 1948 relativo al reato di associazione militare con scopi indirettamente politici. A sollevare la questione, rimasta nell'ombra nonostante l'evidente pericolosità del reato stesso, è l'onorevole del Pd Simonetta Rubinato che già nei mesi scorsi aveva sollecitato il ministro dell'Interno Roberto Maroni a intervenire a difesa del questore di Treviso Carmine Damiano e del Procuratore Capo Antonio Fojadelli, entrambi vittime di minacce da parte dell'organizzazione paramilitare “Polisia Veneta”. Con l'abrogazione del decreto n.43 del 1948, avvenuta nel marzo di quest'anno, voluta dal ministro della semplificazione normativa Roberto Calderoli, il processo contro l'organizzazione paramilitare finirà per essere archiviato o giudicato con una sentenza di assoluzione per gli imputati proprio perché il reato non esiste più. Quella del Governo appare, a parere dell'onorevole Rubinato, come una scelta che “per salvaguardare gli interessi di pochi produce effetti generali che mettono a rischio la sicurezza dei cittadini e manda in fumo il lavoro delle Forze dell'Ordine”.