Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Omicidio di San Liberale: spunta un uomo misterioso

INDAGINI A TUTTO CAMPO

Sarebbe stato visto assieme a Daniela Vidoni


TREVISO – (gp) Continuano a tutto campo le indagini sull'omicidio di Daniela Vidoni, la 49enne di San Liberale trovata strangolata in casa. I risultati dell'autopsia effettuata sul corpo della donna potrebbero portare a risolvere presto il caso, considerando che sul cadavere potrebbero anche esserci le tracce biologiche dell'assassino. Il medico legale Massimo Montisci oltre a stabilire l'orario e le cause della morte, avrà anche il compito di scoprire dettagli decisivi per il proseguo delle indagini, che stanno registrando in queste ore l'audizione di ulteriori testimoni, oltre alla ventina già ascoltata dal momento della scoperta del delitto. E tra le persone che conoscevano Daniela e che l'hanno vista l'ultima volta al Bar Rok di San Liberale in compagnia di un uomo misterioso, alto e di corporatura massiccia, che in diversi definiscono gravitare nel mondo degli zingari, si fa sempre più insistente l'ipotesi che sia stato proprio lui a soffocare la donna. Al momento quest'uomo misterioso non ha un volto né un nome, ma gli investigatori sarebbero già sulle sue tracce per capire cosa possa essere successo quel mercoledì. L'uomo era in compagnia di Daniela, e assieme a lei è stato visto al bar Rok dove l'operatrice socio sanitaria aveva giocato a una slot machine vincendo qualche decina di euro, forse un centinaio. Ma uccidere arrivare a uccidere per portarle via quei pochi euro sembra un'ipotesi assurda. Più plausibile l'epilogo di una lite per spartirsi la vincita che evidentemente non li aveva messi d'accordo.


Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
27/11/2010 - Romeo Pavan: "Prendetelo"
26/11/2010 - Delitto Vidoni, ore di attesa
26/11/2010 - Daniela, una persona provata
25/11/2010 - Omicidio a San Liberale