Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Con lo swich off aumentano i raggiri porta a porta

DIGITALE, ╚ ALLARME TRUFFE

Finti antennisti e funzionari Rai in centro storico


TREVISO – (gp) Con l’entrata in funzione del digitale terrestre, il cosiddetto switch off, si sono moltiplicate le segnalazioni dei cittadini, perlopiù persone anziane, che si sentono bussare alla porta da individui che dichiarano di essere antennisti o funzionari Rai. Il Comando della Polizia Locale di Treviso mette in guardia i più sprovveduti perchè questi personaggi non sono altro che truffatori porta a porta, o speculatori che approfittando della situazione propinano decoder a prezzi irrisori, che poi ovviamente non funzionano: In alcuni casi sarebbero addirittura arrivati, con la scusa di controllare il segnale o se l’impianto è a posto, a chiedere denaro o a usare questi pretesti per entrare in casa e commettere furti. L’assessore alla Polizia Locale e il Comandante invitano quindi tutti i cittadini a fare attenzione a questi individui, e se vi sono dei dubbi, a segnalare tempestivamente il fatto alla Centrale Operativa del Comando Polizia Locale allo 0422/301140, o al numero verde antitruffa 800-503036. L’avvertenza è comunque di non aprire la porta a nessuno. Curioso è invece il caso di un'anziana signora di 95 anni, residente in Centro Storico, che disorientata dalla novità tecnologica e non sapendo sintonizzare i canali ha telefonato alla Centrale Operativa della Polizia Locale per chiedere aiuto. La pattuglia inviata sul posto, dopo averla rassicurata, ha in pochi minuti risolto il problema configurando il decoder. Un intervento fuori dal normale, che ha però evitato che qualcuno potesse approfittare di lei.