Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Derubato il negozio "Bottaro" di via Pescheria

LADRO FERMATO DA CLIENTE

Azionbe coraggiosa di un 52enne, ucraino arrestato


TREVISO - Ladro scoperto spinge a terra la commessa ma viene bloccato da un altro cliente che per fermarlo si procura una lesione ad una mano guaribile in sei giorni. Protagonista di questa vicenda ed autore di questo gesto, senza dubbio di grande civiltà e coraggio, è stato giovedì sera un 52enne di origini genovesi ma da tempo residente nella Marca. L'uomo non ha esitato a bloccare prima dell'arrivo della Polizia un ucraino 32enne che si stava dando alla fuga dopo aver derubato il negozio Bottaro di via Pescheria. La titolare 44enne del negozio e la commessa, un 47enne, si erano rese conto degli strani movimenti dello straniero che aveva furtivamente infilato in un borsone asciugamani, federe ed altra refurtiva per un valore di oltre 400 euro. Quando lo straniero stava per uscire dal negozio la commessa gli si è parata davanati ricevendo però uno spintone dal ladro. Vista la scena il cliente è intervenuto e ne ha permesso l'arresto: con sè aveva anche un altro maglione, trafugato poco prima dal negozio Pinarello. Pluripregiudicato per furti, Andrei Dibrov, questo il nome dell'ucraino, vanta numerosi alias e precedenti: attualmente si trova in carcere a Santa Bona ma per lui, clandestino, si profila l'espulsione.