Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Contro l'aumento di furti e rapine sotto le feste

NATALE SICURO NEI NEGOZI

"Alleanza" Carabinieri- commercianti


TREVISO - (mz) Corsa ai regali, tredicesime immolate allo shopping, incassi più corposi nei negozi: il maggior giro di denaro durante le feste natalizie, tradizionalmente, rischia di fomentare l'intraprendenza dei malintenzionati. I Carabinieri sono pronti a prevenire un aumento di furti e rapine nel periodo di fine anno, grazie anche alla collaborazione dei commercianti trevigiani. L'operazione “Natale sicuro”, presentata dal comandante provinciale dei Carabinieri Gianfranco Lusito e dal presidente della Confcommercio nostrana Guido Pomini, mira a scongiurare reati ai danni delle imprese commerciali, ma anche a garantire maggiore sicurezza a tutta la popolazione. I dati dei primi undici mesi del 2010 segnalano già una tendenza alla riduzione dei crimini rispetto all'anno prima: le rapine sono scese da 25 a 16, i furti da 733 a 649, di contro gli arresti per il primo reato sono saliti da 8 a 14, per il secondo da 80 a 101. In questi giorni i militari dell'Arma rafforzeranno i controlli, di giorno e di notte, anche in borghese. “Segnalateci le situazioni sospette, dentro e fuori i negozi”: è l'invito rivolto agli esercenti trevigiani per poter così intervenire in modo più tempestivo ed efficace. I Carabinieri hanno anche predisposto una sorta di vademecum per aiutare i commercianti a non trovarsi in situazioni “spiacevoli”: evitare di uscire dalla bottega con ingenti quantitativi di denaro o, se costretti a farlo, farsi accompagnare; non sostare in zone isolate o poco illuminate; non percorrere sempre lo stesso tragitto per tornare a casa.

Ai nostri microfoni, illustra  il comandante provinciale dell'Arma, colonnello  Gianfranco Lusito e il presidente della Confcommercio, Guido Pomini.