Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'atleta di Ponte di Piave 2° ai campionati italiani

KARATE, BRAVO D'ARGENTO

Elena cede nel finale alla milanese Camilla Giuliani


PONTE DI PIAVE - Si sono svolti domenica 19 dicembre, a Colleferro, provincia di Roma, i campionati italiani di karate per la categoria “Esordienti A” (12-13 anni) ai quali l’Asd Karate di Ponte di Piave aveva qualificato ben cinque atleti nella specialità kumite (combattimento). Tutte le agoniste, nate nel 1997 - Elena Bravo, Rachele Ghirardo, Beatrice Benvegnù ed Elisa Trianni, che si erano distinte ai campionati regionali ed avevano guadagnato la qualificazione – ed Enrico Gava, unico maschio ad aver raggiunto questo obiettivo, si sono presentati con determinazione al Palasport di Colleferro.

La giornata si è messa subito nel verso giusto, sia Elena Bravo (-42 kg) che Rachele Ghirardo (-47 kg) che Enrico Gava (-68 kg) hanno vinto il loro primo incontro con un secco 3 a 0 sui comunque forti avversari. Elisa Trianni e Beatrice Benvegnù hanno perso, anche se con una qualche distrazione arbitrale nel caso di Beatrice, immeritatamente sconfitta per 2 a 1.

Il prosieguo ha portato Rachele Ghirardo a perdere il suo secondo incontro per 2 a 1 nonostante la buonissima prestazione, meritevole della finalina di pool, ed Enrico Gava a lasciare sul tatami le sue speranze incontrando un avversario tra i più titolati.

Discorso opposto invece per la “mingherlina” Elena Bravo, nel peso –42Kg, che ha affrontato di volta in volta le avversarie sconfiggendole tutte con un secco 3 a 0 e centrando la finale di pool vinta anch’essa con un 3 a 0 e quindi qualificandosi per la finalissima per il posto più alto del podio, nell'ordine Paterni Arianna di Terni, Beghea Andrea di Roma, Pollicini Alessandra di Messina. Sostenuta da un pubblico di atleti e genitori al seguito del gruppo, Elena ha combattuto la finale con la fortissima Camilla Giuliani del karate Pozzuolo (MI), atleta già conosciuta da Elena ma temibilissima per velocità di spostamento e tecnica individuale. Tuttavia la Bravo ha tenuto testa per almeno metà incontro alle pressioni della Giuliani, rispondendo colpo su colpo, ma la superiorità dimostrata dall’avversaria nel finale, ha fatto propendere per la vittoria alla stessa Giuliani.

Un argento che vale oro però per la nostra Elena Bravo che dopo aver raggiunto la sua seconda qualificazione nazionale (ricordiamo il settimo posto dello scorso anno), è salita con orgoglio sul podio che, come dice il tecnico Paolo Moretto, la società di Ponte di Piave non conquistava nella categoria esordienti dall’allora bronzo della pluricampionessa Sara Cardin circa 10 anni fa. La Cardin che, seduta nella sedia del coach ha seguito passo passo, motivato e preparato Elena e le sue tre fantastiche colleghe Rachele, Beatrice, Elisa e l'istrionico Enrico.

Paolo Moretto, presidente e direttore tecnico della Asd karate Ponte di Piave, si è dichiarato soddisfatto della trasferta laziale: «I ragazzi hanno ben figurato - ha commentato - da qui cominciamo a lavorare perché qualche altro atleta possa raggiungere i grandi obiettivi nazionali ed internazionali di Sara Cardin e Federica Bellazzo. Ricordo che sabato 8 gennaio presso il cinema-teatro Cristallo ad Oderzo sarà presentata la società con tutti i 100 atleti, piccoli e grandi, agonisti ed amatori, serata che culminerà con la presentazione della vice campionessa mondiale W.F.K. (World Karate Federation) Sara Cardin».