Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Occupazione in calo del 10%

CREDITO PUBBLICO DELL'EDILIZIA

Le imprese trevigiane avanzano oltre 50 milioni


TREVISO - (mz) Le imprese trevigiane di costruzioni avanzano tra i 50 e i 60 milioni di euro da Comuni e altre amministrazioni pubbliche. Il saldo di lavori già eseguiti e non ancora pagati a causa dei noti vincoli finanziari che attanagliano gli enti locali. Ad eseguire il conteggio è l'Associazione nazionale costruttori edili di Treviso: inutile dire, spiegano i vertici dell'organizzazione, che incassare questa cifra rappresenterebbe una corroborante boccata d'ossigeno per un settore non risparmiato dalla crisi. Dopo le piccole ditte, impegnate come subappaltatori, ora lo stallo del mercato sta iniziando a pesare anche sulle imprese di maggiori dimensioni: negli ultimi mesi si sta registrando una flessione degli occupati intorno al 10 per cento. E le previsioni per il 2011 non si annunciano rosee. Proprio per cercare di venire incontro alle difficoltà delle imprese, l'Ance trevigiana ha siglato una convenzione con la banca Antonveneta: l'istituto “anticiperà” il credito vantato dalle aziende nei confronti degli enti pubblici, oltre ad una serie di altri finanziamenti a condizioni agevolate. Ai nostri microfoni il presidente provinciale dell'Ance, Claudio Cunial, e il responsabile dell'area Triveneto Est della banca, Nello Foltran.