Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Edificio resterà chiuso un mese

ROGO DISTRUGGE CHIESETTA

Valdobbiadene, chiesa Madonna del Caravaggio


VALDOBBIADENE - (nc) Un incendio che si è sprigionato nel pomeriggio della vigilia di Natale ha danneggiato seriamente la chiesetta del Caravaggio di San Vito di Valdobbiadene, tempietto che conta numerosi fedeli e devoti in tutta la Marca. Le fiamme sono divampate poco dopo le 15 a causa del corto circuito provocato da una stufetta elettrica, posta all'interno per riscaldare gli ambienti. Le fiamme hanno intaccato il pavimento in legno, le condotte in plastica della corrente elettrica: il fumo nero e denso ha danneggiato paramenti sacri, pareti ed arredi. Ingentissimi i danni. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza la struttura. Il piccolo santuario resterà ora chiuso, per decisione del parroco, almeno per un mese. Una disavventura provocata dal fuoco quando, ironia della sorte è proprio l'acqua invece a mettere in grande difficoltà il territorio valdobbiadenese. La frana di Santo Stefano non ha avuto ulteriori cedimenti: il lieve dissesto che si è manifestato nella zona del cimitero con una crepa di 30 centimetri continua comunque a preoccupare geologi e tecnici. Una conseguenza tangibile di ciò è il rinvio precauzionale di un funerale e della tumulazione di un defunto che avrebbe dovuto avvenire lunedì prossimo.