Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sono un barista triestino e tre dominicani

COCAINA, QUATTRO IN MANETTE

Arrestati a Natale, summit in stazione a Montebelluna


MONTEBELLUNA - (nc) La cocaina arrivava direttamente da Santo Domingo, in ovuli ingoiati da insospettabili donne caraibiche che eludevano così i controlli negli aeroporti del Nordest: poi la polvere bianca veniva smerciata tra il montebellunese ed il territorio triestino. Sgominata dai Carabinieri un'organizzazione dedita allo spaccio di cocaina con a capo un barista triestino, il 51enne Paolo Stricca e tre dominicani di 56, 34 e 40 anni: per tutti le manette sono scattate nel pomeriggio di Natale. I quattro si erano infatti dati appuntamento alla stazione ferroviaria di Montebelluna. E' qui che è scattato il blitz dei militari che hanno sequestrato 72 grammi di cocaina in ovuli e quasi 4mila euro in contanti con cui Paolo Stricca avrebbe pagato la droga, da smerciare poi a Trieste. I tre dominicani, regolari, risultano tutti incensurati: un 40enne, residente a Pederobba, aveva già pronto un biglietto per fare ritorno in patria e rifornirsi di polvere bianca. Gli altri due caraibici sono altri due insospettabili: un 56enne negoziante di Quero ed un operaio 34enne residente a Ronchi dei Legionari. Da tempo, stando alle indagini, la banda preparava questo summit di Natale, convinti di poter agire indisturbati per la festività. Le indagini ora proseguiranno per scoprire la vasta rete di corrieri e spacciatori che comprendeva anche Nicola Bonora ed il nigeriano Afari Kwaku Yeboah, arrestati a Montebelluna lo scorso 19 novembre. Proprio da questa operazione avevano preso avvio le indagini.