Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Apre agli agenti truccato, in calzamaglia e parrucca

RAPINATORE TRAVESTITO

Polizia ferma i preparativi di un 36enne trevigiano


TREVISO - (nc) Travestito da donna si apprestava a compiere una rapina in pieno centro storico di Treviso: non poteva immaginare che la Polizia potesse bussare alla porta della sua abitazione in Borgo Capriolo a Santa Bona, proprio nel bel mezzo dei preparativi. Calzamaglia, rimmel, un filo di rossetto: così un 36enne trevigiano si è presentato al cospetto degli agenti della squadra mobile di Treviso. In base alle indagini della Polizia l'uomo, così travestito, avrebbe rapinato un istituto di credito o un negozio del centro storico. Il piano prevedeva di agire in serata, quando nella banca da colpire ci sarebbe stata solo la donna delle pulizie: distraendola, il rapinatore avrebbe poi avuto buon gioco a neutralizzarla per avere libertà d'azione. All'interno dell'abitazione di Borgo Capriolo, al momento del blitz da parte della squadra mobile, vi erano anche due donne, vicine di casa e due giostrai pregiudicati, un veneziano 40enne ed un padovano 60enne. Per i due, sospettati di essere i fiancheggiatori del 36enne, potrebbero scattare misure restrittive da parte del Questore di Treviso, Carmine Damiano.