Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

A giugno le offerte, lavori finiti nel 2017

CITTADELLA SANITÀ, VIA AL BANDO

Dario: "Nessun rischio privatizzazione"


TREVISO - (mz) Il progetto per la nuova cittadella sanitaria entra nel vivo: il bando per il project financing è stato pubblicato. Ora, entro il prossimo 21 giugno dovranno essere presentate le offerte da parte dei partner privati, che dovranno collaborare ai costi di costruzione in cambio della gestione di alcuni servizi: nel giro di altri sei mesi varrà scelto il vincitore. Proprio qui, secondo i vertici dell'Ulss 9, sta la novità rispetto ad altre operazioni simili: è la stessa azienda sanitaria a dettare le condizioni e individuare chi potrà realizzarle, anziché accettare un programma “chiavi in mano”. Questa formula di finanza di progetto garantisce anche la possibilità una gara unica, e quindi un singolo interlocutore, per progettazione, edificazione, gestione successiva. Dopo la firma della concessione, prevista per il giugno 2012, trascorreranno un paio d'anni per il progetto esecutivo e la conferenza dei servizi, dopodichè nel giugno del 2014 inizieranno i lavori. Entro tre anni dovrebbe essere operativo il nuovo monoblocco con reparti e sale operatorie, e nel 2021 dovrebbero essere completate anche le altre aree. In totale l'operazione vale 224 milioni di euro, di cui 98 arriveranno dai “soci” privati.

Ai nostri microfoni, il direttore generale dell'Ulss 9, Claudio Dario, e il sindaco di Treviso, Gian Paolo Gobbo.