Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Denunciato un operaio 22enne di Conegliano

IN AUTO CON LE BOMBE

Residui bellici per fabbricare botti per capodanno


VILLORBA – (gp) In caso di incidente sarebbe potuto anche saltare in aria vista la quantità di polvere da sparo che trasportava sul tappetino del sedile posteriore della sua Alfa 159. Una pessima idea quella che era venuta a un 22enne operaio incensurato di Conegliano, fermato per un controllo stradale la notte tra il 25 e il 26 dicembre a Villorba lungo la Pontebbana dai carabinieri di Treviso: il giovane, utilizzando la polvere esplosiva contenuta in alcuni residuati bellici, intendeva fabbricare dei botti per capodanno. Un gesto che gli è costato la denuncia a piede libero per detenzione di armi da guerra. I carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato nell'auto del ragazzo una bomba a mano, un proiettile da mortaio, un'ogiva, 10 cartucce di vario calibro e circa 3 chili di palettoni in acciaio. Vista la quantità di materiale in possesso del giovane, i militari hanno poi eseguito una perquisizione nella sua abitazione rinvenendo altre 2 bombe a mano, un altro proiettile da mortaio, altre due ogive e altre 11 cartucce di vario calibro. Tutto il materiale, come disposto dall'autorità giudiziaria, è stato consegnato a personale specializzato della Procura per gli accertamenti del caso sull'effettiva pericolosità delle armi, tutte peraltro in pessimo stato di conservazione. Ai nostri microfoni il commento del comandante dei carabinieri della compagnia di Treviso, il capitano Claudio Papagno.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica