Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Presentato il calendario della SocietÓ Iconografica

UNA TREVISO D'ANNATA

Fotografie da fine '800 alla seconda guerra mondiale


TREVISO – (mz) Da dieci anni scandisce i giorni dei trevigiani con corredo di vedute storiche della città. La Società Iconografica Trevigiana, associazione dedita alla valorizzazione del patrimonio trevigiano attraverso le immagini, anche per il 2011 ha editato il suo tradizionale calendario. Questa edizione è dedicata a “Corso del Popolo”, l’arteria che collega la stazione ferroviaria al cuore di piazza dei Signori, uno dei luoghi più tipici della vita trevigiana, ma anche tra quelli più mutati nell’ultimo mezzo secolo, a causa delle devastazioni prodotte dal bombardamento del 7 aprile 1944. Per ripercorrerlo, una scelta di fotografie tratte da cartoline, da fine ‘800 alla vigilia della seconda guerra mondiale.

La Società, che a febbraio riprenderà il suo programma di serate aperte al pubblico, lancia anche un’idea al Comune: distribuire grandi immagini dei monumenti cittadini nelle scuole, per far conoscere Treviso ai ragazzi. Presentato in Comune, il calendario verrà inviato dall’amministrazione anche in varie sedi dell’associazione Trevisani nel mondo. Caratteristiche e obiettivi del calendario sono illustrati ai nostri microfoni dal fondatore e a lungo presidente della Società iconografica, Toni Basso, e dal vicesindaco Giancarlo Gentilini.