Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Parla il presidente: "Poteva essere ammazzato"

PICCHIATO IN CAMPO

Avversario scaglia pugno al 27enne Matteo Sartorato


TREVISO - (nc) Ha rischiato di perdere un occhio per un pugno sferrato da un avversario durante una partita di seconda categoria. E' sfigurato il volto di un 27enne, Matteo Sartorato, di Carbonera, giocatore della Rovere colpito da un calciatore della Lovispresiano nel corso di un match disputato martedì sera quando al termine dell'incontro mancavano circa 5 minuti. Trasportato al Pronto soccorso del Ca' Foncello il 27enne ha riportato la frattura dello zigomo, un edema alla palpebra e contusioni al naso e all'occhio destro. “Per un centimetro questo giocatore poteva ammazzare una persona. Questo non è calcio, un ragazzo di 27 anni, padre di una bimba da dieci giorni non può morire per una partita di calcio”: a parlare è Moreno Sartorato, presidente della Rovere calcio. Nella serata di mercoledì i giocatori si sono riuniti per dimostrare la propria solidarietà a Matteo che si trova ricoverato presso il reparto di chirurgia maxillofacciale del Ca' Foncello: il giovane potrebbe essere dimesso per poi venire operato già nella giornata di lunedì. Nelle prossime ore la società e la famiglia, assistiti dall'avvocato Zago, presenteranno formale querela. Ai nostri microfoni le parole del presidente, Moreno Sartorato.