Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un sostegno psicologico per le aziende

LA CRISI CHE UCCIDE

Incontri della Cna di Asolo dedicati agli imprenditori


TREVISO - (st) Quando la crisi fa male da morire: non è sempre facile per gli imprenditori ed artigiani reagire al fallimento o alla chiusura della propria aziende. Non riuscire a far fronte ai debiti, dover lasciare per strada i propri dipendenti e l'incertezza del futuro sono, per qualcuno, valide motivazioni per dire basta, con il lavoro e con sé stessi. Molti non ce la fanno a reagire e si tolgono la vita. Come ha fatto Santo Sergio Merlo, imprenditore di Caerano, nel novembre scorso. Come hanno fatto, prima di lui, altri 18 imprenditori nordestini dall’inizio della crisi. Per aiutare gli imprenditori a superare il proprio disagio psicologico, per dar loro consigli e strategie nuove per affrontare i nuovi e complicati scenari del mercato e i rapporti con banche e creditori la Cna di Asolo dà vita a tre laboratori psicologici inseriti nel progetto “Trust your brain”, avviato nel 2009. Non si tratta di diffondere un forzato ottimismo nella mente e cuori di coloro che in questo momento vedono nero davanti a loro ma di dare consapevolezza e rafforzamento interiore; afferma Giancarlo Dal Bello, presidente del mandamento di Asolo della CNA: “Se fare business in tempo di crisi è più difficile, bisogna mettere in campo un maggior numero di risorse e strategie più raffinate. In una parola: bisogna crescere come persone”. Il primo laboratorio, condotto da Matteo Rampin, psichiatra e psicoterapeuta, avrà luogo sabato 22 e 29 gennaio presso la sede della Cna di Asolo sul tema “Affrontare i problemi”. I laboratori psicologici continueranno quindi il 19 e 26 marzo (“Come sviluppare le proprie potenzialità”) e il 7 e 21 maggio (“Autostima e stress”).