Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Comune promuove corsi per cento donne

AUTODIFESA PER LE TREVIGIANE

Per fronteggiare anche le molestie psicologiche


TREVISO - (mz) Insegnare a fronteggiare non solo un’aggressione fisica, ma anche altre forme di violenza: molestie e persecuzioni, come lo stalking. E ad affrontare e superare le conseguenze psicologiche di un brutto incontro. E’ questa la novità del corso di autodifesa proposto dal Comune alle donne trevigiane: così, a maestri ed istruttori di arti marziali, si affiancheranno anche avvocati, medici, psicologi. Le lezioni, una decina, a cadenza settimanale, partiranno dalla metà di febbraio: disponibili un centinaio di posti, una trentina per ognuno dei tre corsi previsti, riservati a ragazze e signori residenti a Treviso. Cà Sugana, tramite gli assessorati al Sociale e alla Sicurezza ha stanziato duemila euro, per contenere al minimo il costo di iscrizione. Orari e sedi precise saranno presto pubblicate nel dettaglio sul sito del Comune, a cui le interessate possono rivolgersi per le modalità di partecipazione. L’obiettivo non è quello di addestrare ad usare mosse per stendere un potenziale bruto, cosa impossibile nella breve durata, ma promuovere una cultura della sicurezza, partendo dalla consapevolezza del proprio corpo e delle sue capacità. In modo, se possibile, di prevenire le situazioni a rischio. La parte “pratica” sarà curata da tre società sportive trevigiane: Ren Bu Kan, Judo Treviso e Sporteam Treviso, con i maestri Ofelio Michielan, Vincenzo De Carlo e Vittorio Casellato. Ai nostri microfoni l'assessore al Sociale Mauro Michielon, quello alla Sicurezza Andrea De Checchi e il maestro Vittorio Casellato.