Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato per violenza sessuale marocchino 40enne

CERCA DI STUPRARLA, ARRESTATO

Stazione "La Marca", paura per una 33enne filippina


TREVISO - (nc) Ha cercato di violentarla, prima l'ha palpeggiata nelle parti intime, poi l'ha bloccata tenendola per un braccio e tirandole i capelli. Attimi di terrore quelli vissuti martedì sera da una donna filippina di 33 anni, insidiata da un marocchino di 40 anni che è stato arrestato dalla Polizia per violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale. Ore 20.20, stazione delle corriere “La Marca” di Treviso: la donna, sola, si avvicina al distributore automatico di sigarette. L'incubo si materializza in pochi istanti: la 33enne viene sorpresa alle spalle dal magrebino, terrorizzata non riesce a divincolarsi dalla morsa. Provvidenziale proprio in quegli istanti il passaggio di una volante della Polizia: l'aggressore, visti i lampeggianti, entra in una corriera in partenza per Venezia e riesce a dileguarsi. La filippina, sotto choc, racconta quanto era appena accaduto agli agenti che fermeranno la corriera pochi minuti dopo a Frescada. Il marocchino, pregiudicato per gli stessi reati, finisce in manette: per cercare di sottrarsi all'arresto ha anche cercato di colpire gli agenti. L'uomo, Essiya Lhoucine regolare dal 2008 in Italia ma nullafacente, aveva già presentato domanda di rinnovo del permesso di soggiorno. Una richiesta che con ogni probabilità gli sarà negata. Attualmente si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona.