Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Assicurazioni beffate dai risarcimenti per i sinistri

RIMBORSI TRUFFA, 500 INDAGATI

Due anni d'inchiesta: un affare da un milione di euro


TREVISO – (gp) Dopo due anni di indagini sta per giungere al termine la maxi inchiesta della Procura di Treviso riguardo una colossale truffa ai danni della compagnie di assicurazione. 500 gli indagati e 30 le menti del raggiro milionario: nel mirino degli inquirenti ci sarebbero agenzie di gestione sinistri, medici compiacenti e automobilisti. Semplice, ma soprattutto redditizio il meccanismo: danni fisici e materiali gonfiati in seguito a incidenti stradali che facevano lievitare i risarcimenti tra i 3 mila e i 15 mila euro per un totale di quasi un milione di euro elargiti dalle assicurazioni. Un'azione smascherata, sembra, da un responsabile di un'agenzia assicurativa che ha dato il via agli accertamenti, che con il passare dei mesi avrebbero portato a scoprire una vera e propria prassi nella gestione dei risarcimenti per incidenti stradali. A beneficiarne in minima parte gli automobilisti ma soprattutto, stando alle ipotesi di reato che vanno dalla truffa al falso, figure professionali che ruotano attorno a questo business: agenzie di gestione sinistri, medici, esperti di pratiche legali e addirittura gli stessi agenti delle assicurazioni.