Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Furto al Pam di via Zorzetto, refurtiva per 160 euro

PUGNI E UNGHIATE AL VIGILANTE

Colombiana malmena 57enne, arrestata


TREVISO - (nc) Prima il furto nel market, poi le botte al vigilante dopo che si era già liberata della refurtiva: questi i motivi che hanno portato, domenica pomeriggio, all'arresto di un 27enne colombiana. La donna si trovava in compagnia di una connazionale 25enne che è stata a sua volta denunciata: dovrà rispondere del reato di rapina impropria. Ore 16.30, all'esterno del supermercato Pam di via Zorzetto nel centro di Treviso scoppia il finimondo. C'è voluto l'intervento della Polizia per fermare la furia della sudamericana che ha preso a calci, pugni ed unghiate l'addetto alla sicurezza del negozio, un 57enne che ha riportato varie ferite lacero-contuse al volto e al resto del corpo. L'uomo dall'esterno aveva notato gli strani movimenti delle due donne: queste, riempiti due borsoni con merce del valore di quasi 160 euro, stavano guadagnando l'uscita. Alla vista dell'addetto antitaccheggio del market che le stava osservando hanno però desistito. Scoperte, hanno fatto passo indietro e si sono liberate della refurtiva, depositata qua e la alla rinfusa tra gli scaffali. Uscite dal market sono state comunque bloccate dal vigilante, letteralmente aggredito sotto gli occhi di un capannello di clienti. Per calmare la furia della 27enne c'è voluta la Polizia che non ha potuto che arrestarla: la donna ha già a suo carico un precedente sempre per lo stesso tipo di reato.