Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Volpago, "colpo" al Cerd, tre romeni nei guai

REGALA CELLULARE RUBATO

Ricettazione, denunciati fratello e sorella di Susegana


TREVISO - Un 20enne di Susegana regala un telefonino rubato alla sorella 22enne ed entrambi finiscono nei guai, denunciati dai Carabinieri per ricettazione. Il cellulare, un samsung del valore di poche centinaia di euro, era stato rubato a settembre ad una 18enne di Preganziol durante una serata alla discoteca “New York jazz” di San Biagio di Callalta. A distanza di oltre 4 mesi i militari sono riusciti a rintracciare chi ora utilizzava il telefono, cioè la sorella 22enne del giovane che si era procurato l'apparecchio. Ci sono probabilmente dei debiti alla luce della maxi-rissa scoppiata sabato sera ad Altivole nei pressi di un condominio di via Pasubio tra quattro romeni, tutti operai di 41, 24, 23 e 24 anni. Ad avvertire i Carabinieri sono stati alcuni residenti che hanno assistito alla disputa degli stranieri che si stavano colpendo violentemente con calci e pugni. Fermati dai militari e portati in caserma a Castelfranco per tutti è scattata una denuncia per rissa, per due anche il deferimento per essersi rifiutati di dare le proprie generalità. A smascherarli gli esami delle impronte digitali. Altri tre romeni residenti a Spresiano, una donna 43enne ed i nipoti, un giovane 18enne ed una 22enne sono stati denunciati per un furto commesso ai danni del Cerd di via Indipendenza a Volpago del Montello. I tre nel pomeriggio di domenica avevano scavalcato la recinzione e poi caricato all'interno di un furgone Ford Transit tre copertoni usati ed un vecchio tappeto: i Carabinieri hanno fermato i ladri all'esterno del bar “701” di Selva del Montello. Denunciata per furto anche una coppia, lui moldavo 41enne, lei 42enne ucraina: i coniugi si sarebbero resi responsabili di alcuni furti ai danni dell'ipermercato Panorama di Villorba. L'ultimo oggetto trafugato, un caricabatterie, gli è stato fatale. Le immagini delle telecamere a circuito chiuso testimoniano diversi furti della coppia negli ultimi giorni. L'uomo avrebbe cercato di giustificarsi dicendo che da tempo è in cassa integrazione e cerca così di sbarcare il lunario.