Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Denunciati presidente e vicepresidente

FOLLI FOLLE CHIUSO UN MESE

Stangata della Questura per il locale di Villorba


TREVISO - (nc) Trenta giorni di chiusura, il massimo di quanto previsto dalla normativa ed una denuncia penale per inosservanza dell'ordine di divieto del Comune di Villorba di somministrare nel locale cibo e bevande. E' una vera e propria stangata quella della Questura di Treviso nei confronti del locale “Folli folle”. A finire nei guai il presidente ed il vicepresidente dell'associazione culturale “Latinos nel mundo”,un venezuelano di 45 anni, attualmente in patria ed un 33enne trevigiano che sono stati entrambi denunciati. Il provvedimento arriva dopo il recente ritrovamento di un'ingente quantitativo di refurtiva, perlopiù materiale edile, trafugato all'interno di vari cantieri della provincia. Nei confronti del locale, certo non nuovo alle cronache, il Comune di Villorba aveva emesso a novembre un provvedimento con cui si vietava la somministrazione di alimenti e bevande: secondo quanto si è appreso tale divieto sarebbe stato puntualmente trasgredito. Ora sarà l'amministrazione comunale villorbese a pronunciarsi sull'eventuale chiusura definitiva del “Folli folle”. Dal luglio del 2010 fino ad oggi sale così a sette il numero di locali di vario genere finiti nel mirino della sezione amministrativa della Questura di Treviso. E ora, trapela dagli uffici di via Carlo Alberto, potrebbe partire un più vasto giro di vite nei confronti dei lap dance della Marca. Ai nostri microfoni il commento del Questore di Treviso, dottor Carmine Damiano.