Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pantere sconfitte 0-3 dalla Scavolini

IN 5 MILA PER LA SPES

Record di pubblico ieri alla Zoppas Arena


CONEGLIANO - Il calore di quasi cinquemila tifosi non basta alla Spes Conegliano per difendere il primato dall'assalto della Scavolini Pesaro. Le campionesse d'Italia trascinate da Usic e Hooker vincono in tre set e balzano in testa alla classifica. Le venete non sono riuscite a capitalizzare un vantaggio arrivato anche a 7 punti nel corso del secondo set. Dragan Nesic nonostante la sconfitta non perde il sorriso e omaggia il pubblico per lo spettacolo. Ora le pantere sono attese da due trasferte da giocare al sabato sera, prima con Villa Cortese poi a Bergamo. Pesaro ci mette un po’ a organizzarsi a inizio gara e si ritrova sotto di due punti. Quando le ragazze di Tofoli cominciano a giocare firmano un break micidiale di sette punti che le porta sul 16-9. La serie viene finalmente interrotta da Carmen Turlea. Segue un break positivo delle coneglianesi che insieme al pubblico sperano nella rimonta, ma riescono solo ad arrivare al -1. Poi Pesaro ritrova lucidità e una Hooker in gran forma (sei punti nel set con 86% in attacco) e chiudono la frazione in sicurezza, 25-22, dopo un errore a servizio di Marinkovic. Il secondo set inizia benissimo per le ragazze di coach Nesic che al primo timeout tecnico arrivano con ben otto punti di vantaggio (8-3). Arrivano anche sette punti di vantaggio e il set sembra ormai andare dalla parte delle “pantere” quando arriva la reazione di Pesaro che con una serie di punti arriva al -2, 17-15. Pesaro continua a rincorrere e con un ace di Flier raggiunge il pareggio, 22-22. Infine arriva anche il vantaggio ospite e nel momento peggiore, sul 24-23 con un gran punto di Hooker. Ci pensa Usic con un ace a chiudere il set sul 25-23. Nella Spes in forma la Turlea che chiude il set con otto punti. Inizia male il terzo set, con Pesaro che raggiunge presto i tre punti di vantaggio, 6-3. Un break di tre punti porta Conegliano al pareggio (9-9), ma arriva qualche errore di troppo e la Scavolini fa un break di 6-1 che le porta sul 15-10. Il resto del set vede le campionesse d’Italia gestire il risultato fino al 25-22 finale, che chiude il match sul 3-0.