Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Procura ha aperto un fascicolo per atti relativi

INCHIESTA SULL'INFERNO IN A4

Il bilancio: 2 morti, 15 feriti e 120 mezzi coinvolti


TREVISO – (gp) Dopo la giornata d'inferno vissuta in A4 a causa della fitta nebbia che ha avvolto il Veneto, e che ha provocato una raffica di tamponamenti registrando due morti, 15 feriti gravi e 120 mezzi coinvolti tra auto e Tir, la Procura di Treviso ha aperto un'inchiesta sui fatti. Le carte relative ai sinistri che hanno portato al decesso del 55enne ingegnere milanese Alberto Fossati e del 50enne bresciano Claudio Lauriti, avvenuti rispettivamente a Monastier e a Roncade lungo la A4 in direzione Trieste a pochi chilometri di distanza l'uno dall'altro, sono finite sul tavolo del sostituto procuratore Giovanni Valmassoi che, come atto dovuto, ha aperto un fascicolo per atti relativi, il cosiddetto modello 45, senza iscrizioni nel registro degli indagati e senza ipotesi di reato. Con tutta probabilità però il caso sarà presto archiviato a causa della morte, in entrambi i casi, del reo, ovvero della persona che avrebbe provocato lo schianto che gli è poi costato la vita.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
08/02/2011 - Nebbia e incidenti, 2 morti