Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannato il coneglianese Antonio Somma

ABUSI SESSUALI A 70 ANNI

Pena di 2 anni e 6 mesi e risarcimento di 25 mila euro


CONEGLIANO – (gp) Condannato a 70 anni a due anni e sei mesi di reclusione per violenza sessuale. E' questa la conclusione a cui è giunto il collegio di giudici del tribunale di Treviso riguardo le accuse mosse contro il coneglianese Antonio Somma, che dovrà anche risarcire la vittima con 25 mila euro. All'uomo, che lo scorso novembre era stato condannato per stalking contro la stessa vittima a un anno e otto mesi di reclusione, a sei mesi come misura di sicurezza da scontare in una casa di cura perchè ritenuto socialmente pericoloso e al pagamento di una provvisionale di 20 mila euro alla vittima, costituitasi parte civile in entrambi i procedimenti penali con l'avvocato Aloma Piazza, sono state riconosciute le attenuanti generiche e anche il vizio parziale di mente, motivo che spiega l'entità della pena. La protagonista suo malgrado di questa vicenda è una 60enne, anche lei residente nel coneglianese, che lavorava dietro il bancone del bar di un circolo anziani a Conegliano, luogo in cui nel marzo del 2008 conobbe Somma e cedette, dopo una corte serrata, alle sue avance. Da quel momento è iniziato l'incubo della persecuzione che ha portato alla prima sentenza di condanna. In quel periodo poi per tre volte la donna è stata vittima, stando alla denuncia, di atti sessuali nel suo appartamento e in quello di Somma, episodi per i quali Somma è stato riconosciuto colpevole.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
09/11/2010 - In aula per stupro a 70 anni
04/11/2010 - Anziano focoso, 20 mesi