Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pantere sconfitte 3-0 dall'MC Carnaghi Villa Cortese

SPES: ANCORA UNO STOP

Nesic: "Guardiamo avanti e pensiamo a Bergamo"


VILLA CORTESE - Come a Busto Arsizio le pantere non riescono a impensierire le avversarie e perdono in tre set contro Villa Cortese.
Secondo stop esterno per la Spes Conegliano. Dopo il grande spettacolo dei 5 mila della partita interna con la Scavolini Pesaro le pantere erano chiamate a un difficile impegno in trasferta contro la MC-Carnaghi Villa Cortese, appena eliminata dalla Champions League. Le venete partono bene e più volte a inizio partita arrivano a due, o tre punti di vantaggio. Purtroppo le avversarie non cedono, ribaltano il risultato e poi controllano senza alcun problema per il resto del match. Finisce 3-0 e ora le gialloblu hanno un’altra sfida ai limiti dell’impossibile in trasferta a Bergamo sabato prossimo (19 febbraio), ancora in diretta su Raisport 1 alle 20.30. Intanto diventano molto importanti le restanti gare del turno che daranno il responso sull’avversaria della Spes ai quarti di finale della Coppa Italia.
Nell'immediato dopo partita coach Dragan Nesic ha così commentato il brutto stop subito dalle sue giocatrici: "Villa ha fatto una partita perfetta, hanno ricevuto molto bene e questo consente a Berg di avere la palla in mano e fare la differenza. Da parte nostra non è stata una buona partita, ma guardiamo avanti e pensiamo alla partita con Bergamo".
La cronaca:
L’inizio del primo set è caratterizzato da una serie di tentativi di fuga della Spes che vengono regolarmente ripresi da Villa Cortese. Infine è proprio la squadra di casa che fa un break micidiale di 5 punti che le porta sul 14-11 e di fatto chiude la frazione. Nel finale le ospiti salvano due set point, ma al terzo passa Megan Hodge per il 25-21. Le pantere chiudono il set con ben otto errori.
La scossa non arriva neanche a inizio secondo set e Villa Cortese scappa sul 9-4. Le padroni di casa sono pienamente in palla, mentre le venete sbagliano troppo e non riescono a trovare un rimedio agli implacabili attacchi della MC-Carnaghi. Le lombarde si procurano nove palle set e chiudono sul 25-16 con l’ennesimo punto di Megan Hodge.
Nel terzo set la Spes inizia con un vantaggio di 3-2, poi arriva il solito break avversario che ribalta il risultato sul 5-3 e da lì in poi c’è in campo solo Villa Cortese. Al secondo timeout tecnico i punti di distacco sono 6. Il set, e con esso il match, si chiude sul 25-19 con punto di Aurea Cruz.


MC-CARNAGHI VILLA CORTESE – SPES CONEGLIANO 3-0
(25-21, 25-16, 25-19)
Villa Cortese: Berg 2, Negrini 6, Anzanello 17, Hodge 14, Cruz 10, Jontes 8, Cardullo (L), Bosetti 1, Rondon. NE: Lanzini (L), Kovacova, Aguero, Calloni. All. Abbondanza.
CONEGLIANO: Dirickx 6, Turlea 18, Serafin 5, Crozzolin 1, Marinkovic 8, Rabadzhieva 5, Tonon (L), Rossetto (L), Fiorin 5.NE: Sangiuliano, Martinuzzo, Benazzi. All. Nesic.
ARBITRI: Castagna e Pozzato.
NOTE: durata set 26', 24', 25', totale 1h e 15'. Villa Cortese: attacco 48/108 (44%), ricezione 90% (perfetta 73%), muri 9, ace 1, battute sbagliate 1, errori 8; Conegliano: attacco 41/103 (40%), ricezione 81% (perfetta 65%), muri 7, ace 0, battute sbagliate 5, errori 17. Punti totali 75-56.

Galleria fotograficaGalleria fotografica