Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il Comune interviene anche su 13 passaggi pedonali

IL CIMITERO SI AMPLIA

Via i lavori per 192 nuovi loculi a San Lazzaro


TREVISO - (mz) La richiesta di spazi per le sepolture aumenta e così il cimitero maggiore di San Lazzaro si amplia: la prossima settimana partiranno i lavori per la costruzione di 192 nuovi loculi. La struttura verrà realizzata sul lato prospiciente via Pindemonte, sfruttando lo spazio oggi destinato a parcheggio: i posteggi verranno poi riorganizzati, perdendo solo pochi stalli. L'operazione, del valore di 560mila euro, durerà circa due mesi e mezzo. Si è optato per una struttura prefabbricata in cemento, mattoni e pietra, con celle disposte Secondo le previsioni i loculi verranno esauriti nel giro di un anno: dopo questo primo stralcio, il Comune ha già pronte una serie di successivi ampliamenti, per un incremento totale di quasi 600 postazioni. A fine febbraio sarà pronto anche un centinaio di nuovi ossari, per il riposo eterno delle ceneri di chi si è fatto cremare. Fenomeno in netta crescita: il crematorio di Santa Bona accoglie un migliaio di salme all'anno, tanto da valutare l'attivazione di un secondo forno. Ca' Sugana interverrà anche sulla sicurezza stradale: in collaborazione con la Polizia locale, sono stati individuati 13 attraversamenti pedonali tra i più pericolosi. Con 134mila euro verranno segnalati ed illuminati meglio, per ridurre il rischio per i pedoni. Nel passaggio all'incrocio tra viale Brigata Marche e via Selvana, in particolare, verrà realizzata un'isola tra le due carreggiate e verrà posizionato un “pastorale”, un braccio con l'apposito cartello luminoso sospeso a centro strada per indicare l'attraversamento agli automobilisti.

Ai nostri microfoni illustra i due progetti, l'assessore ai Lavori Pubblici di Ca' Sugana Giuseppe Basso.