Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il titolare della "Gheller Fair" di Arcade è innocente

IVA NON VERSATA, ASSOLTO

Impossibilitato a pagare perchè era in ospedale


ARCADE – (gp) Non aveva versato 72 mila euro di Iva ma viene assolto perchè si trovava in ospedale e quindi impossibilitato a pagare. E' la vicenda penale che ha visto come protagonista Valter Gheller, titolare della “Gheller Fair” di Arcade, finito alla sbarra dopo che l'agenzia delle entrate di Montebelluna nel 2007 aveva scoperto l'evasione fiscale dell'impresario. Viste le prove del mancato versamento, la procura di Treviso aveva chiesto e ottenuto il giudizio immediato per l'uomo. Il suo legale, l'avvocato Cristian Menegon, ha portato però in aula i motivi di quella mancanza. Gheller era rimasto vittima di un grave incidente stradale nel 2006 in seguito al quale è rimasto invalido. Condizione che lo ha costretto a vendere la propria azienda. E proprio su questo fattore psicologico ha puntato il difensore, sostenendo che il suo assistito non era in grado di seguire con attenzione le vicende legate alla sua attività. Di fronte alla richiesta di una condanna a tre mesi di reclusione, il giudice ha invece deciso che l'imputato doveva essere assolto perchè il fatto non sussiste.