Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il titolare della "Gheller Fair" di Arcade è innocente

IVA NON VERSATA, ASSOLTO

Impossibilitato a pagare perchè era in ospedale


ARCADE – (gp) Non aveva versato 72 mila euro di Iva ma viene assolto perchè si trovava in ospedale e quindi impossibilitato a pagare. E' la vicenda penale che ha visto come protagonista Valter Gheller, titolare della “Gheller Fair” di Arcade, finito alla sbarra dopo che l'agenzia delle entrate di Montebelluna nel 2007 aveva scoperto l'evasione fiscale dell'impresario. Viste le prove del mancato versamento, la procura di Treviso aveva chiesto e ottenuto il giudizio immediato per l'uomo. Il suo legale, l'avvocato Cristian Menegon, ha portato però in aula i motivi di quella mancanza. Gheller era rimasto vittima di un grave incidente stradale nel 2006 in seguito al quale è rimasto invalido. Condizione che lo ha costretto a vendere la propria azienda. E proprio su questo fattore psicologico ha puntato il difensore, sostenendo che il suo assistito non era in grado di seguire con attenzione le vicende legate alla sua attività. Di fronte alla richiesta di una condanna a tre mesi di reclusione, il giudice ha invece deciso che l'imputato doveva essere assolto perchè il fatto non sussiste.