Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Polisportiva trevigiana protagonista

LOTTA, S.BONA REGINA

Santiesteban trionfa ai campionati italiani di Catania


CATANIA - Catania ha ospitato i campionati italiani assoluti di lotta grecoromana 2011. Alla lunga trasferta siciliana hanno partecipato 4 atleti della Polisportiva Santa Bona: Maikel Santiesteban cat 120 kg, Alessandro Grandis cat. 84 kg, Germano Crosato e Matteo Polo cat. kg 74. La più importante rassegna di lotta grecoromana ha rispettato le attese sia per il livello tecnico visto che per la partecipazione. I trevigiani hanno presentato una formazione, ridotta all’osso, anche per motivi di costi, però sono stati molto competitivi. Riflettori puntati su Santiesteban che finalmente ha centrato il titolo assoluto da troppo tempo inseguito. Senza tanti timori, dopo 4 medaglie d’argento, nonostante il sorteggio ha dimostrato che è il numero uno di questa categoria, ricca soprattutto di nazionali. Il primo combattimento ha incontrato subito il campione italiano in carica di lotta stile libero e nazionale, Miano Petta. La tecnica del portacolori della Polisportiva ben presto si è fatta vedere e sentire, decretando una vittoria netta al secondo round. A seguire il combattimento con l’altro atleta delle FF.OO Roma, nazionale e campione italiano, in carica dello stile grecoromana, R. Ficara. Nessuna preoccupazione per Santiesteban che con un acume tattico ha firmato una vittoria capolavoro, ai punti, che valeva la finalissima. La finale di un campionato assoluto è sempre molto particolare e delicata sia per la tensione sia che ti giochi una stagione in un attimo. E’ stata una finale tiratissima che ha visto Maikel dar corso a tutte le sue risorse ed imporsi sul rappresentante di Rovereto, R. Sabatini per due riprese a una. E’ un titolo assoluto che sfuggiva da molto tempo, quasi come quello a squadre, che premia questa incredibile Polisportiva che crede fermamente nella sua mission che oramai dura da 36 anni. Sfortunate le prove di Matteo Polo e Germano Crosato, bloccati nei gironi eliminatori, oltre ad una prova sufficiente (7° posto assoluto) per Alessandro Grandis, bloccato nel primo girone dal vincitore della categoria ( per decisione tecnica, quando il combattimento era finito zero a zero) e che non ha saputo reagire nell’incontro di ripescaggio. Peccato perché la classifica non riflette i valori visti in materassina. Il tecnico della Polisportiva Santa Bona, Angelo Biscaro, era stato profeta nel pronosticare la vittoria del proprio atleta. Addirittura si sbilancia preannunciando un provabile bis di Santiesteban ai campionati italiani assoluti di lotta stile libero in programma al palafijlkam di Roma sabato prossimo. E’ il giusto riconoscimento alla nostra Polisportiva, commenta ancora Biscaro, che macina risultati su risultati, grecoromana/stile libero/pesistica/biathlon, con una lotta / eufemismo) continua contro tutto e tutti, perchè siamo discipline dimenticate e senza nessun sponsor. Godiamoci questo momento e preannuncia festa grande di tutta la Polisportiva per festeggiare il titolo assoluto. Nel mentre da Catania arrivava la bella notizia del titolo assoluto nella categoria dei massimi da parte di Maikel Santiesteban, a Santa Bona prendevano il via i campionati regionali esordienti/cadetti di lotta grecoromana. Regia organizzativa della Polisportiva , oramai collaudata a questi eventi, con un pubblico numeroso e molto caldo. La corazzata della Polisportiva ha presentato le giovani leve e soprattutto un nutrito gruppo di atleti del Rugby Sandonà che da quest’anno hanno iniziato un percorso di collaborazione con i trevigiani. Questa competizione rappresentava, l’ultima prova, prima dei campionati italiani esordienti in programma a Roma il 5 marzo. Degli otto titoli regionali disponibili la Polisportiva ne ha fatti sui ben 6 ori,oltre a 5 argento e 6 bronzi, un risultato che ha lasciato pochi spazi alle società di Padova e Vicenza.