Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Scritte anche alla sede dell'Ass. nazionale Carabinieri

CASIER, WRITERS SCATENATI

Denunciati 14enne e 17enne, ora dovranno ripulire


CASIER - (nc) “A casa mi annoiavo e poi mi piace disegnare”: con queste parole si è giustificato ai Carabinieri uno dei due baby-writers pizzicati ad imbrattare domenica notte le pareti di alcuni edifici di Casier. Un 14enne di origini straniere ed un 17enne, entrambi di Dosson, sono stati entrambi denunciati per deturpamento ed imbrattamento di cose altrui e dovranno ora pagare una multa di 50 euro più le spese per ripulire tutto dalle scritte tracciate con le bombolette spray. I danni ammonterebbero ad alcune migliaia di euro. A finire nel mirino dei graffitari è stata l'ex scuole elementare di Dosson, uno stabile adibito a cucina per la sagra del radicchio, la sede dell'associazione nazionale Carabinieri, una cabina Enel e altre pareti tra le vie Torcello, Peschiere e Guizzetti. Una pattuglia dei militari ha sorpreso poco dopo la mezzanotte di domenica il 14enne mentre stava tracciando una scritta: con sé aveva circa 10 bombolette e due pennarelli. L'amico 17enne si era dileguato poco prima ed è stato identificato il mattino dopo. Inevitabile per i due “artisti”, si fa per dire, una denuncia mentre salatissimo sarà il conto per risarcire i danni provocati. E questo con ogni probabilità sarà compito dei genitori. Ai nostri microfoni interviene il capitano Claudio Papagno, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Treviso.

Galleria fotograficaGalleria fotografica