Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittima il direttore tecnico di un'azienda di Fonte

INGEGNERE PICCHIATO IN DITTA

Aggredito da 4 uomini per un credito di 80 mila euro


FONTE – (gp) Si sono presentati in quattro all'interno della sua ditta, lo hanno aggredito, picchiato e chiuso a chiave nel suo ufficio. Il tutto per un credito di 80 mila euro a fronte di lavori edili mal eseguiti. E' la vicenda che ha visto come sfortunato protagonista l'ingegner A.B., 33enne di Campolongo sul Brenta (VI) e direttore tecnico di un'azienda di Fonte. Il 16 febbraio scorso l'agguato, ideato secondo i carabinieri di Onè di Fonte da R.F., 38enne napoletano residente a Castelfranco Veneto, pregiudicato e consigliere d'amministrazione di un'impresa castellana. I militari dopo una settimana di indagini lo hanno identificato e denunciato a piede libero per minacce, lesioni, tentata estorsione e sequestro di persona, tutti reati in concorso con altri tre individui ancora sconosciuti alle forze dell'ordine. L'uomo, dopo aver assoldato per 10 mila euro una persona che lo aiutasse a recuperare quel presunto credito di 80 mila, si è recato con lui e altri due individui dall'ingegnere. Una spedizione punitiva che è costata al malcapitato la corsa all'ospedale di Bassano del Grappa dov'è stato curato e dichiarato guaribile in 15 giorni. I quattro uomini infatti prima lo hanno minacciato per avere il denaro, poi sono passati alle maniere forti e lo hanno addirittura chiuso nel suo ufficio prima di darsi alla fuga. A liberarlo, e a far scattare in seguito l'allarme, è stato un suo collega che ha sfondato la porta con una spallata e tratto in salvo l'ingegnere, visibilmente dolorante e sotto shock.