Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giudizio immediato per il 43enne Giancarlo Zanetti

IN AULA PER TENTATO OMICIDIO

Voleva bruciare la madre per avere i soldi per la droga


VITTORIO VENETO – (gp) Aveva tentato di dare fuoco alla madre 75enne per avere soldi per comprarsi la droga. La Procura di Treviso, confermato il movente del gesto e avendo sufficienti prove a carico dell'uomo, ha chiesto e ottenuto che Giancarlo Zanetti, 43enne di Vittorio Veneto, venga processato con rito immediato. L'uomo, difeso dall'avvocato Alessandra Nava, dovrà rispondere del reato di tentato omicidio. I fatti risalgono al 22 dicembre scorso e si sono consumati in un appartamento di via Francesconi a Vittorio Veneto, nella frazione di Ceneda. I rapporti tra la madre e il figlio tossicodipendente da tempo erano tesi. L'uomo, uscito dal carcere qualche mese prima dopo aver scontato una condanna a 2 anni e 6 mesi per una tentata estorsione proprio ai danni della donna, voleva convincerla a vendere la casa per ottenere la sua parte di eredità. Era stato scarcerato grazie a uno sconto di pena e da allora, senza un lavoro e senza denaro per poter acquistare droga, aveva più volte minacciato l'anziana madre. Nella serata del 22 dicembre l'ennesimo litigio tra il 43enne, alterato dall'alcol, e la donna, costretta a rinchiudersi nella sua stanza. Giancarlo Zanetti era sceso nel magazzino, aveva preso una tanica di benzina e aveva poi sfondato la porta della stanza dove si era rifugiata la madre, cospargendola poi con il liquido infiammabile e minacciandola di darle fuoco se non gli avesse dato dei soldi. La 75enne riuscì a sfuggire al figlio scappando nell'appartamento di un vicino di casa che aveva subito avvertito i Carabinieri i quali, giunti sul posto, avevano stretto le manette ai polsi dell'uomo.


Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
24/12/2010 - Zanetti, feste in carcere
23/12/2010 - Tenta di uccidere la madre