Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Michael Orlando, incastrato dalle telecamere

RAPINA, GIOSTRAIO IN MANETTE

Si apposta in banca, segue e aggredisce impiegata


ISTRANA - Si era appostato in banca, in attesa del cliente da seguire e rapinare. Questo il piano escogitato da un 33enne giostraio, Michael Orlando, finito in manette per la tentata rapina ai danni di una 23enne, dipendente dell'azienda Tecnogroup di Quinto. I fatti risalgono allo scorso 15 febbraio: la giovane viene incaricata dalla ditta per cui lavora di prelevare 10mila euro alla filiale Veneto Banca di Istrana. Poco prima delle 10 mentre la dipendente è allo sportello, il rapinatore, appostato all'interno della banca, si avvicina, chiede all'impiegata se sia possibile cambiare in dollari alcune banconote. Con questo pretesto riesce così ad intravedere il denaro che la 23enne sta per prelevare. Tutta la scena viene ripresa dalle telecamere, immagini che saranno decisive per permettere ai Carabinieri di incastrare il giostraio. La ragazza esce dalla banca, fa ritorno in azienda ed è qui che il rapinatore la aggredisce, travisato da un sacchetto di nylon e brandendo un cacciavite. Qui però qualcosa va storto: le urla della ragazza richiamano altri dipendenti dell'azienda che corrono a soccorrerla. Il malvivente, vista la malparata, si convince di lasciar perdere e fugge a bordo della sua Ford Fiesta fino alla sua residenza, una roulotte di Istrana. Michael Orlando, uscito dal carcere nel settembre del 2010 e pregiudicato per altre rapine, era sottoposto alla sorveglianza speciale. Ad incastrarlo, le telecamere della banca, le testimonianze dei dipendenti della Tecnogroup e gli indumenti utilizzati per la rapina, ritrovati nella roulotte in cui l'uomo vive. Ai nostri microfoni il comandante provinciale dei Carabinieri di Treviso, colonnello Gianfranco Lusito.

Galleria fotograficaGalleria fotografica