Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nei garage avevano creato un mini-centro

RAZZIA AL CERD, ARRESTATI

In carcere tre uomini del Burkina ed un marocchino


PAESE - (nc)Il bersaglio preferito erano i Centri di raccolta differenziata da cui razziavano di tutto: senza un lavoro cercavano così di sbarcare il lunario. Quanto veniva trafugato era poi stoccato nei garage, aggiustata, rivenduta o probabilmente rimandata al paese d'origine. A finire in carcere un 47enne marocchino residente a Treviso, Mohamed Aoutini e tre uomini originari del Burkina Faso: Hassan Zare, 43enne con abitazione a Casier ed i fratelli Saidou e Seni Bayere, 22 e 43 anni, residenti a Preganziol in via Rossini. La banda è stata sorpresa all'opera sabato pomeriggio nei pressi del centro di raccolta differenziata Contarina di Castagnole di Paese: a notare lo strano movimento un poliziotto della Polstrada in borghese. Transitando nei pressi della zona ha notato uno dei malviventi mentre scavalcava la recinzione. Il magrebino è stato fermato sul posto dall'agente: in una borsetta di nylon aveva trafugato una macchina da caffè elettrica, due caricabatterie da tavolo per avvitatori ed una webcam. Nell'abitazione dello straniero verrà poi trovato altro materiale elettronico ed edile su cui verranno effettuati accertamenti per verificare la provenienza della refurtiva. Gli altri tre ladri erano nel frattempo riusciti a defilarsi a bordo di due auto, una Golf ed Seat Ibiza. Poco distante sono stati bloccati dai Carabinieri. Nelle vetture avevano caricato batterie per auto, un pc portatile, un dvd, una padella da cucina ed una pompa di bicicletta. I tre africani avevano creato nei garage delle proprie abitazioni dei veri e propri mini-centri di raccolta differenziata. Sei congelatori, 3 frigoriferi, 10 tv, 4 biciclette, 4 telai da sedia, uno stereo, una macchina da caffè ed una per il pane, 28 motorini di congelatore, 14 ferri da stiro, sei autoradio, 4 dvd e 4 casse stereo. Questo quanto ritrovato e sequestrato dai militari; ora le indagini proseguiranno per chiarire quale fosse la destinazione della refurtiva.

Galleria fotograficaGalleria fotografica