Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Copie in materiali scadenti vendute su internet

PINARELLO, ALLARME FALSI

Aumentano le bici della casa trevigiana contraffatte


TREVISO – (mz) E' allarme contraffazione per le bici Pinarello. Sono in costante aumento le segnalazioni di falsi telai della casa trevigiana: vittima degli “imitatori”, in particolare, la nuova Dogma, la prima bici asimmetrica. Numerosi casi sono stati segnalati nei paesi del Nord Europa e negli Stati Uniti e di frequente sono gli stessi appassionati ad avvertire di prodotti più o meno palesemente taroccati. La maggior parte degli acquisti vengono fatti via Internet su siti asiatici, che propongono telai Prince o Dogma a poche centinaia di euro. Si tratta qualche volta di telai rubati, ma molto più spesso di copie di prodotti originali realizzati in materiali scadenti, verniciati e ricoperti di adesivi Pinarello; spesso capita anche di ordinare on line e non ricevere nulla. “Si trovano, soprattutto on-line e sono false bici, stampi dei nostri telai fatti con materiali più scadenti rispetto al carbonio Toray che noi usiamo nei modelli top di gamma - spiega Fausto Pinarello, uno dei titolari dell'azienda -. Strutture non solo meno performanti, ma più fragili e a rischio rottura che potrebbero causare incidenti a chi le usa. Per questo motivo chiediamo maggiore attenzione ai ciclisti, e partirà in questi giorni una campagna pubblicitaria di sensibilizzazione sulle maggiori riviste specializzate del mondo. Noi non vendiamo on-line, preferiamo che il cliente abbia un contatto diretto con noi o con i nostri rivenditori”.