Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Restano sorvegliati i punti critici dei fiumi

BASTA PIOGGIA, PAURA CESSATA

Splende il sole e l'allarme maltempo è rientrato


TREVISO - (es) Ha smesso di piovere sulla Marca e l'allarme maltempo è rientrato. Tirano un grosso sospiro di sollievo i trevigiani che in questo 17 marzo di festa hanno scongiurato il ripetersi di un altro 1 novembre da incubo. Le ultime 48 ore caratterizzate da forti e violenti rovesci avevano fatto crescere notevolmente i livelli dei fiumi specie nel basso trevigiano, nei comuni di Zero Branco, Casier, e Mogliano dove in alcuni punti erano tracimati il fiume Sile e lo Zero. Una situazione critica si era registrata anche nella zona della Castellana e in particolare a Castello di Godego per Muson e Brenton. Sempre per le abbondati piogge, nella fascia pedemontana si sono verificate frane del terreno. La protezione civile e l'assessore Mirco Lorenzon, hanno confermato la fine dell'allarme, ma alcune situazioni restano sorvegliate. Il livello del fiume Livenza rimane controllato a vista anche dai vigili del fuoco che nelle ultime ore hanno compiuto decine di interventi in tutta la Provincia per prosciugare le zone allagate. E riguardo ai danni causati dal mantempo è intervenuto il governatore del Veneto Luca Zaia.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
16/03/2011 - Maltempo, torna l'incubo