Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'Unitā d'Italia trascina in centro oltre mille persone

FOLLA IN PIAZZA DEI SIGNORI

Barbiero: "L'Unitā č uscire prima e meglio dalla crisi"


TREVISO – (gp) C'erano più di mille persone in piazza dei Signori per le celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, diverse centinaia in piazza Vittoria, tutte munite di bandiere tricolori che sventolavano tra migliaia di palloncini bianchi, rossi e verdi. Nonostante le polemiche che si sono scatenate nelle ultime settimane, i cittadini trevigiani hanno risposto in massa alle manifestazioni di piazza per festeggiare il compleanno dell'Italia Unita. Una folla composta e sorridente che ha ascoltato le parole dei rappresenti dei sindacati, degli uomini politici, dei presidenti delle associazioni e degli studenti che si sono alternati sul palco allestito in piazza dei Signori per dire la loro su questo 17 marzo 2011, distante ormai un secolo e mezzo dall'altrettanto festoso 17 marzo 1861. Anziani, famiglie, bambini ma soprattutto tanti giovani hanno riempito le vie del centro storico per vivere in prima persona un momento di condivisione dei valori di unità, il vero motivo per il quale è stata istituita questa festa nazionale. Ma cosa significa a Treviso l'Unità d'Italia? Lo abbiamo chiesto al segretario provinciale della Cgil Paolino Barbiero.


Galleria fotograficaGalleria fotografica