Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Attacchi contro la Lega Nord che diserta la festa

UN 17 MARZO DI POLEMICHE

In piazza dei Signori oltre mille persone col Tricolore


TREVISO – (gp) Le celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia sono state precedute da una serie di polemiche politiche sia a livello locale che nazionale. La manifestazione, seppur volendo discostarsi dall'essere una discesa in piazza contro uno schieramento di governo, non è riuscita a sottrarsi dal sollevare critiche nei confronti dell'amministrazione comunale della Lega Nord, che ha boicottato la giornata di festa. Una presa di posizione che non è piaciuta ai cittadini che si sono ritrovati in piazza dei Signori mossi da un sentimento che va aldilà del nazionalismo o dell'anti-leghismo. Tra i diversi pareri raccolti tra la gente, compresi quelli di coloro che hanno rivendicato di essere leghisti ma che la festa per l'Unità d'Italia è un'altra cosa e merita di essere festeggiata, un attacco nemmeno troppo velato contro Ca' Sugana l'ha mosso il consigliere comunale di Sinistra Trevigiana Nicola Atalmi. A parlare sul palco allestito in piazza dei Signori è salito anche il presidente dell'Anpi di Treviso Umberto Lorenzon. Anche lui non ha risparmiato critiche forti all'amministrazione del Carroccio, avvertendo i vertici del partito che continuando a mantenere queste posizioni, c'è il rischio che si ritrovino fuori dal mondo, e li ha inoltre invitati a cancellare il primo articolo del loro statuto che prevede come primo obiettivo della Lega Nord la secessione, in netto contrasto dunque con quanto rappresenta il 17 marzo. Ai nostri microfoni le parole del consigliere comunale di Sinstra Trevigiana, Nicola Atalmi, e del presidente dell'Anpi Umberto Lorenzon.


Galleria fotograficaGalleria fotografica