Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

"Scontro generazionale", Da Re: "Espulsi"

CADE IL COMUNE DI BORSO

Consiglieri dimessi, sotto accusa sindaco Fabbian


BORSO DEL GRAPPA - (nc) Depositate le dimissioni di metà dei consiglieri della maggioranza ed altrettanti dell'opposizione: cade l'amministrazione comunale di Borso del Grappa guidata dal sindaco leghista Luigi Igino Fabbian. E' la prima volta nella storia del Comune trevigiano. Sciolto il consiglio comunale eletto nel giugno del 2009, decadute tutte le cariche amministrative. A presentare le dimissioni sono stati stamani Mauro Polo, ex capogruppo della Lega Nord oltre ai consiglieri del carroccio Andriollo, Favero, Franciosi e l'assessore Codemo. A loro si sono aggiunti i consiglieri di minoranza Zordan, Dall'Agnol, Favero e Baron. Nei prossimi giorni il Comune sarà affidato dal Prefetto ad un commissario. Alla base ci sarebbe uno scontro generazionale con i giovani consiglieri estromessi dalle decisioni riguardanti soprattutto il Pat e la gestione delle biomasse. “I malumori erano nati già da tempo -spiega Lucia Codemo, ex assessore alle attività produttive del Comune- soprattutto per lo scarso coinvolgimento del gruppo più giovane: non c'erano più le condizioni per andare avanti per una visione generazionale di far politica troppo diversa”. Questo il commento alla vicenda del segretario provinciale della Lega Nord, Gianantonio Da Re che ha annunciato l'espulsione dei leghisti coinvolti nella vicenda.