Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Salta vertice, "Qualcuno tira troppo la corda"

LEGA-PDL, ARIA DI ROTTURA?

Il segretario del carroccio Da Re attacca Castro


MONTEBELLUNA - (nc) “Ci siamo dimenticati”: non manca l'ironia nelle parole di Gianantonio Da Re, segretario provinciale della Lega Nord, interpellato dai cronisti sulla mancata presenza dei leghisti al vertice Pdl-Lega che avrebbe dovuto svolgersi ieri per definire le strategie per le prossime elezioni provinciali. Polemiche scaturite da Maurizio Castro che non ha digerito gli ultimi attriti. “Qualcuno sta continuando a tirare la corda e la corda potrebbe pure rompersi -replica ficcato Da Re- il messaggio non va a lui (Castro) ma a chi lo ha messo in quel posto”. Insomma i nervi, proprio a poche settimane dall'appuntamento elettorale, sono sempre più tesi. Il rischio è quello di una rottura tra gli alleati con scenari inimmaginabili solo fino a poco tempo fa. Se il segretario Da Re è il falco, Leonardo Muraro fa la colomba e getta acqua sul fuoco delle polemiche. L'assenza al vertice dei leghisti, secondo il Presidente, sarebbe dovuta all'arrivo nella Marca del ministro degli Interni Roberto Maroni. Intanto è partita ufficialmente venerdì sera la corsa del candidato sindaco del Carroccio per Montebelluna, Marzio Favero. Emozionato, ha parlato di fronte ad una platea di alcune centinaia di persone, tra siparietti divertenti con Luca Zaia e Leonardo Muraro che entrambi scelsero lui come assessore provinciale alla cultura.