Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Fermate dalla Polizia 12 prostitute

LUCCIOLA-SPOSA FERMATA

32enne albanese aveva sposato un trevigiano


TREVISO - (nc) Dopo aver sposato un trevigiano ed aver ottenuto così la cittadinanza italiana ha scelto la via della prostituzione, vendendo il proprio corpo sulle arterie del sesso della Provincia. La scorsa notte è finita anche lei, una 32enne albanese, nella rete dei controlli anti-prostituzione della Polizia e delle Polizie locali. In tutto dodici le lucciole rintracciate dagli agenti, sei nel territorio di Preganziol, altrettante a Villorba. Oltre alla donna pizzicata anche una connazionale, il cui permesso di soggiorno potrebbe venire revocato e ben dieci romene. Anche se comunitari per otto di loro potrebbe scattare il decreto di allontanamento: cinque giorni per lasciare il nostro paese e quindi l'arresto nel caso in cui venisse ritrovata a prostituirsi dalle forse dell'ordine. Il provvedimento è previsto all'articolo 21 dalla legge Bossi-Fini per le prostitute che non possono dimostrare di avere altri mezzi di sussistenza oltre al meretricio, sono senza fissa dimora o vengono trovate più volte a prostituirsi. Nel corso del controllo è stato pizzicato anche un cliente, un 22enne operaio romeno: il giovane è riuscito ad evitare per un soffio la multa. “Sono qui per caso avrebbe detto” agli agenti. Nuovi controlli proseguiranno nelle prossime nottate e si allargheranno anche ai Comuni di Spresiano, Mogliano e Ponte della Priula. Proprio nell'ultima riunione il sindaco di Villorba, Giacinto Bonan, aveva denunciato una recrudescenza del fenomeno. “Detto fatto -ha commentato il Questore, Carmine Damiano- l'attività condivisa in sede di Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica è stata subito attuata d'intesa con i sindaci dei Comuni di Preganziol e Villorba”.