Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Studio a Povegliano, nei guai anche un collega

SCOPERTO FALSO DENTISTA

Guardia di Finanza denuncia 45enne di Ponzano


TREVISO - (nc) Da oltre dieci anni faceva abusivamente l'odontoiatra con decine di clienti, inconsapevoli. Curava carie, estraeva denti ed effettuava anche più complesse operazioni: un dentista in piena regola, stimato, molto conosciuto ma senza nessun titolo professionale di odontoiatria è stato denunciato alla Procura per esercizio abusivo della professione medica. Scoperto dalla Guardia di Finanza di Treviso, N.Z., un 45enne professionista di Ponzano con studio a Povegliano, sposato e con due figli. Lo studio, autorizzato dall'Ulss, era diretto da un dentista professionista, M.P., un 47enne trevigiano denunciato a sua volta per favoreggiamento. Il falso dentista dichiarava al Fisco circa 30mila euro ma aveva un tenore di vita sproporzionato rispetto a questo reddito: è stato proprio questo a mettere la Guardia di Finanza sulle sue tracce, insospettiti anche dall'auto di proprietà dell'uomo, una Porsche di grossa cilindrata. Nel corso della perquisizione sono stati interrogati anche alcuni clienti dello studio dentistico. Ora accertamenti sono in corso per ricostruire l'esatto reddito del 45enne che potrebbe poi venire tassato come provento illecito. In passato, secondo quanto accertato dalle indagini, il 45enne aveva aperto un laboratorio odontotecnico di sua proprietà, attività poi chiusa per affiliarsi allo studio del collega 47enne. Ai nostri microfoni interviene il comandante del nucleo tutela e spesa pubblica della Guardia di Finanza di Treviso, capitano Alessandro Filippelli.