Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Denunciato a piede libero un 18enne di Conegliano

TAMPONA DUE AUTO E SCAPPA

L'incidente sabato sera al semaforo di via Vital


CONEGLIANO – (gp) Tampona due auto ferme al semaforo ferendo lievemente i cinque occupanti e poi scappa. Ora su un diciottenne incensurato di Conegliano pendono le pesanti accuse di omissione di soccorso e fuga dal luogo dove si è verificato un sinistro stradale con feriti. I fatti risalgono alle 20 di sabato. Il giovane, a bordo della sua Smart stava percorrendo via Vital a Conegliano quando, giunto nei pressi dell'incrocio semaforico con la Pontebbana, ha tamponato le due auto ferme in attesa del verde. Invece di fermarsi e prestare soccorso, il ragazzo ha ingranato la marcia ed è fuggito, rifugiandosi a casa. Sul luogo dello scontro però era rimasta la targa anteriore della Smart e i carabinieri, chiamati dagli occupanti delle auto tamponate (una giovane coppia a bordo di una Mercedes Classe E e tre giovani in una Renault Clio) hanno presto rintracciato l'autore del gesto. Il giovane è stato così rintracciato, portato in caserma e denunciato a piede libero. E' stato lo stesso diciottenne, di fronte all'evidenza dei fatti, ad ammettere le proprie responsabilità giustificandosi dicendo di essere rimasto terrorizzato dalla forte collisione. Per il neopatentato è scattato anche il ritiro della patente.