Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La soubrette trevigiana nega e annuncia querele

RUBYGATE, SPUNTA LA ZARDO

Per la Polizia avrebbe fatto capo a un giro di escort


MILANO – (gp) Nell'inchiesta sul Rubygate che ha portato al giudizio immediato per prostituzione minorile e concussione il premier Silvio Berlusconi, spunta anche il nome della trevigiana Raffaella Zardo. A rendere nota la notizia è il settimanale “L'espresso” secondo cui la 38enne di Crespano, in base a un'informativa della polizia, farebbe capo a un giro di escort pronte ad adescare clienti di un certo livello. Tra i nomi delle ragazze che secondo la polizia avrebbe controllato, compare anche quello di Karima El Marough, ovvero la marocchina Ruby. La showgirl trevigiana dice di aver appreso la notizia dai giornali e replica che si tratta di “una bufala colossale” affermando di aver già “dato mandato ai legali di querelare che l'ha diffamata”. Stando all'informativa della polizia di Milano, la Zardo sarebbe stata “informata periodicamente dell'attività di meretricio sessuale delle ragazze e anche di altre». La conduttrice del programma “Sipario” su Rete4 sottolinea come la notizia sia assurda tanto che all'inizio pensava che si trattasse di uno scherzo. Ma secondo la Questura di Milano, agli hotel Exedra e al vicino Four Seasons lavoravano un gruppo di escort di lusso, tutte facenti capo alla soubrette trevigiana, proprio nel periodo del bunga bunga.