Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Protesta per il blocco di contratti e stipendi

EQUITALIA IN SCIOPERO

Stop di due ore fino a venerdì per i 90 addetti trevigiani


TREVISO – (mz) Tre giorni di sciopero negli uffici di Equitalia: i 90 impiegati delle sedi di Treviso e Conegliano della società di riscossione dei tributi, come i colleghi del resto d'Italia, hanno incrociato le braccia oggi dalle 11.30 alle 13.30 e ripeteranno l'astensione anche domani e venerdì. L'agitazione è stata proclamata dalle segreterie nazionali dei sindacati di categoria, dopo il successo della mobilitazione dello scorso 21 marzo, che ha registrato il 95% di adesione. A preoccupare i dipendenti, la decisione del governo di assimilare Equitalia alla pubblica amministrazione: ciò comporterebbe il blocco del rinnovo del contratto nazionale di lavoro, dei contratti di secondo livello e delle retribuzioni.

“Il contratto del comparto riscossione è di natura privatistica - spiega Massimiliano Paglini, segretario provinciale della Fiba, l'organizzazione sindacale della Cisl che rappresenta e tutela i lavoratori delle banche, delle assicurazioni, della finanza, delle authority e degli agenti della riscossione –, tanto è vero che nasce sulla falsariga del contratto del credito. Con una circolare, il ministero dell’Economia ha stabilito che diverse società, fra cui Equitalia, rientrino nel blocco del rinnovo dei contratti statali. La Fiba sottolinea la differenza tra l’attività svolta dagli agenti di riscossione e quella svolta dai lavoratori del pubblico impiego, in quanto gli agenti della riscossione sono dipendenti di un’azienda di natura privata ancorché controllata dal ministero delle Finanze, quindi la disciplina e l’ordinamento sono quelle delle aziende di diritto privato”.