Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Polizia, blitz in A/4, si rifornivano in Piemonte

FERMATI PUSHER DEL MONTELLO

Due albanesi rifornivano la zona, clienti giovanissimi


TREVISO - (nc) La cocaina era destinata a giovani, spesso giovanissimi dell'area del Montello: una quindicina gli assuntori identificati tra i 18 ed i 25 anni. Erano clienti di due albanesi arrestati sabati scorso: il 22enne Denis Dauti ed un 21enne, Edgar Balabani, operaio in un'azienda edile di Cornuda e residente a Cavaso del Tomba. Da tempo la squadra mobile seguiva i movimenti dei due. Venerdì un pedinamento ha portato gli agenti a seguire uno dei viaggi di “rifornimento” degli stranieri. Da Crocetta del Montello i due albanesi, a bordo di una golf, hanno raggiunto il Piemonte. Sono giunti prima a Vercelli. Qui hanno passato la notte in un albergo mentre l'indomani, a Novara, è stato documentato un incontro di 20 minuti in cui è avvenuto il passaggio di una partita di cocaina. Sulla via del ritorno verso le 15 del sabato l'alt della Polizia, nei pressi del casello di Milano Ghisolfa a Rho sull'A/4. I due balcanici erano tranquilli, sapevano che da un controllo sommario del loro mezzo, gli agenti non avrebbero trovato nulla. Ma qualcosa c'era. I trafficanti avevano ricavato un vano sotto il cambio in cui era occultato un sacchetto con all'interno 109 grammi di cocaina. Per trovare la droga è stato necessario trasportare il mezzo in un'officina della zona e smontarla quasi completamente. Entrambi gli albanesi sono finiti in carcere a San Vittore. L'ipotesi degli investigatori è quella dell'esistenza di un traffico ramificato tra il Piemonte ed il Veneto.

Galleria fotograficaGalleria fotografica