Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Successi per Francesca Cristillin e Bruna Pagani

GOLF AL FEMMINILE A VENEZIA

25° Campionato Internazionale Senior Ladies D'Italia


VENEZIA - (pp) Felicissima la scelta del Lido di Venezia per questa importante manifestazione internazionale che esprime il fascino del golf al femminile. Già durante il tragitto tra il Tronchetto ed il Lido, le ospiti assaporano il piacere dell’essere immerse in un contesto unico al mondo; in questo percorso si vede Venezia contornata dalle sue isole.

Nove nazioni europee presenti a questo sentito appuntamento. Oltre all’Italia, la Germania, la Scozia, la Svizzera, la Slovenia, il Belgio, il Portogallo, la Spagna, la Svezia.

Il Campionato, che nel netto valeva per il trofeo AGIS SENIOR LADIES D’ITALIA, è stato preceduto da una gara di apertura a coppie (stroke-play Four-ball, medal, pareggiata), servita da ulteriore acclimatazione per le ospiti (le straniere erano presenti per la prova campo già il giorno precedente).

Appannaggio delle italiane il Campionato che ha visto conquistare il 1° lordo ed il challenge “A.M.Costantini”
Nella prima categoria FRANCESCA CRISTILLIN (TORINO) che, con 160 ha sopravanzato per 2 punti CLOTILDE FASOLIS COSTA (ALPINO).
Nella seconda categoria il 1° lordo a BRUNA PAGANI (TOLCINASCO) 171 - 2° lordo FIORELLA IHM (BOLOGNA) 186.

Delle venete brillante 3^ posizione per RICCIARDA PRETNER (VERONA) 173

Nel Trofeo AGIS che utilizzava il netto, ecco le vincitrici di 1^ categoria:

1° netto PRISCA TARUFFI (PARCO DI ROMA) 147

2° netto GIOVANNA FOGLIA (ALPINO) 148

1° supersenior RICCIARDA PRETNER (VERONA) 149

1° master lady ALESSANDRA VISCARDI (MILANO) 151

E nella seconda categoria:

1° netto DANIELA ROTELLI (VENEZIA) 145

2° netto CRISTINA VAZQUEZ TERRY (SPAGNA) 151

1° supersenior KATHERINA SOERE (SVEZIA) 151

1° master lady JOHANNA RIMBL (VERONA) 151

In premio anche il miglior netto di ogni giornata:

1^ giornata – FRANCESCA ROSSI (SVIZZERA) 70

2^ giornata - ALMUDENIA MAESTRE DOMECA (SPAGNA) 72

Sono contento, ringrazio Katia Trentin che mi ha chiesto di accettare l’incarico di dirigere questo torneo. Certo, è stato impegnativo, ma è stata ampia la gratificazione dall’aver potuto vivere da vicino questa splendida manifestazione. Ero attorniato da 108 signore tutte gentili e corrette, con le loro eleganti divise che facevano spettacolo. Ho potuto seguire, per qualche tratto, lo stile, la strategia, il comportamento della vincitrice del netto Prisca Taruffi. – Per due volte in buca da fuori green. Personaggio attivissimo, dai molti interessi sui quali tutti intende primeggiare. Interessante e personale la sua routine. Ad ogni colpo, la massima concentrazione. La sua grinta, la sua tenacia, il suo fisico, la sua maggior dedizione al golf, la porteranno ad un sicuro successo. Ma ho potuto seguire anche lo stile, la strategia, il comportamento delle giocatrici delle altre nazioni che hanno apprezzato il campo, hanno accettato con semplicità i miei interventi decisionali, hanno goduto delle splendide giornate di sole, ed hanno concluso il loro soggiorno sorridenti e felici, nonostante lo sciopero dei mezzi pubblici che le ha confinate al Lido e costretto molte di loro ad allungare il soggiorno di una giornata.

Un vecchio detto sornione traduceva il termine GOLF come la trasposizione delle iniziale dei termini inglesi GENTLEMEN ONLY, LADY FORBIDDEN (Solo per uomini, proibito alle donne). Mi permetto di dire che è completamente sbagliato. I campi da golf italiani sono felici di essere calpestati dalle signore.


Galleria fotograficaGalleria fotografica