Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appuntamento con "GattoBrando" il 9 e il 10 aprile

MOSTRA FELINA INTERNAZIONALE A CASTELBRANDO

Orario di apertura al pubblico dalle 10.30 alle 19


CISON DI VALMARINO - Nella splendida cornice di “Castelbrando” l’antico e storico castello mediovale ristrutturato con grande maestria alcuni anni fa dal noto industriale Massimo Colomban, dal quale si domina non solo il paese di Cison di Valmarino, ma anche tutta la vallata follinese e vittoriose, è stata programmata per questo fine settimana la quarta edizione dell’Expo Felina Internazionale “GattoBrando –Felini a Corte”. La manifestazione che ogni hanno richiama in loco miglia di visitatori, e stata organizzata da FeliniaEventi in collaborazione con CastelBrando. Anche quest’anno saranno dedicate all’evento due giornate; sabato 9 e domenica 10 aprile. Orario di apertura al pubblico: dalle 10.30 alle 19.00. Un appuntamento molto importate non solo per gli amanti degli animali, ma anche per chi vuole soltanto per alcune ore immergersi nell’atmosfera medioevale all’interno di un castello considerato tra i più belli d’Europa, e dove il turista avrà modo d’apprezzare i prelibati piatti del ristorante Sansovino con cena romantica a lume di candela, oppure, rilassarsi presso l’attrezzato centro benessere ”Principessa Gaia”. Nel 1997 il castello “dei Conti Brandolini” era stato acquistato e restaurato completamente dalla famiglia Colomban. Da allora all’interno dell’imponente maniero, uno dei più grandi d’Europa, sono stati ricavati un hotel quattro stelle con 80 camere, suite e appartamenti, un centro benessere, due ristoranti e diversi bar, cantine ed enoteche, un centro congressi ed eventi composto da tre teatri e sei sale. Un complesso dotato dei più moderni supporti tecnici e capace di accogliere fino a 1.800 persone. Castelbrando è così diventato un punto di riferimento per il turismo, ma anche per il territorio locale, come sottolinea il managing director: «Vogliamo dare la certezza alle persone che vivono intorno al Castelbrando e nei paesi vicini che questa è una struttura che vive. Pur essendo in cima a una collina e collegato attraverso la funicolare, Castelbrando non è isolato e organizza costantemente un ricco calendario di appuntamenti ed eventi, perché vogliamo che questa struttura sia viva e vitale anche per il territorio locale».
A questo si aggiunge il progetto di aprirsi, comunque, a una clientela che proviene da tutto il mondo: «Abbiamo questa aspirazione di allargare il numero di clienti internazionali, di farci conoscere oltre i confini regionali e nazionali perché Castelbrando possa diventare un punto di riferimento “esclusivo”, nel senso positivo della parola. Ci vorrà del tempo, ma siamo fiduciosi. Il nostro background è quello di gente che viene dai grandi alberghi e con una certa mentalità».