Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Elezioni amministrative 2011, interviste ai candidati

CASELLATO: "MENO ASSESSORI"

La sfidante di centrosinistra: "Razza Piave sono io"


TREVISO - (mz) La corsa per la Provincia di Treviso è ormai lanciata: a meno di un mese dalle elezioni, in programma il 15 e 16 maggio, a Veneto Uno con Voi proseguono gli approfondimenti con i candidati per la poltrona più alta dell'amministrazione provinciale. In questo spazio vi proponiamo l'intervista a Floriana Casellato, candidato presidente per Partito democratico, Italia dei valori, Sinistra ecologia libertà, Sinistra unita per la Marca.

Sindaco di Maserada sul Piave dal 2004, Casellato assicura di non considerare segnata in partenza la sfida "nella provincia più legista d'Italia": "Ho dalla mia le ragioni del cambiamento: tra la gente colgo la voglia di girar pagina, colgo stanchezza per una Lega che qui dice una cosa e poi a Roma vota provvedimenti che penalizzano i nostri comuni". La portacolori del centrosinistra rilancia le accuse sulla lista "Razza Piave" a sostegno dell'uscente Leonardo Muraro: "Non mi preoccupa dal punto di vista politico, ma è scandalosa sotto il profilo culturale: che messaggio si lancia ai giovani con questo nome. E poi, "razza Piave" sono io: la mia famiglia abita lungo in Piave dal 1.600. Muraro è di Mogliano: tutt'al più può essere razza Dese". Ma ribadisce anche la sua visione diversa dell'istituzione provinciale: "Basta sprechi di risorse per assessorati che non servono. La Provincia ha solo cinque competenze e su quelle si deve concentrare, ma sempre in un'ottica di coordinamento tra i Comuni: per questo penso si impotante che un sindaco faccia il presidente".



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
13/04/2011 - Muraro accusa: "Falsità!"